Comune di Talamello
Provincia di Rimini
P.zza Garibaldi, 2 - 47867 - Talamello (RN) Tel. 0541 920036 Fax. 0541 920736 - e-mail: info@comune.talamello.rn.it
 

Albo Pretorio ON-LINE

       ALBO PRETORIO

Relazione di inizio mandato del Sindaco (2014-2019) ai sensi dell'art.4 del D.Lgs. 06.09.2011

Relazione di fine mandato del Sindaco ai sensi dell'art.4 del D.Lgs. 06/09/2011

La relazione di fine mandato è stata inviata alla Corte dei Conti - Sezione Regionale  di Controllo a mezzo Posta Elettronica Certificata il 22/03/2014

Relazione di fine mandato 2009-2014

SPORTELLO "I.U.C."

E' possibile effettuare il calcolo IMU e TASI

cliccando sul seguente link

CALCOLO I.U.C.


Aliquote ICI

link: ALIQUOTE ICI

collegarsi al link, sciegliere l'annualità di riferimento, immettere il nome del Comune e avviare la ricerca, in seguito aprire il file DELIBERAZIONE.

Posta Elettronica Certificata

Trasparenza, valutazione e merito art. 21 L. 69/2009

Dati AVCP

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Turismo

Il museo-pinacoteca Gualtieri "Lo splendore del reale"

Via A.Saffi, Talamello (tel. 0541 922893)

Il museo-pinacoteca "Lo splendore del reale", inaugurato nel 2002 nei locali dell'ex Teatro Amintore Galli, già chiesa medievale di Sant'Antonio Abate, riunisce più di 50 opere donate al Comune tra il 2000 e il 2008 da Fernando Gualtieri, artista di fama internazionale di origini talamellesi, apprezzato, oltre che in Europa ed America, anche in Cina e Giappone.                 leggi ....>>>

Rete Museale dell'Alta Valmarecchia

Dodici musei in rete. Dodici tesori dell'alta Valmarecchia, cuore del Montefeltro. Scopri i musei ...>>>

Il formaggio di fossa

Il formaggio di fossa di Talamello L'Ambra di Talamello, così chiamato dal poeta e sceneggiatore Tonino Guerra

La Fiera 

( novembre 2014, la XXIX ed. della fiera)

 

 

Le castagne

IL PROGETTO "CASTAGNO" 
RICETTARIO
LA FIERA 
(il 12 ottobre '14, la XVI ed.)

 

NUOVO METODO CONTROLLO CREDITO BUONI PASTO

CENTRO ESTIVO PER BAMBINI DA 3 A 6 ANNI

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

COMUNICAZIONE DEI CODICI IDENTIFICATIVI UNIVOCI DEGLI UFFICI PER LA TRASMISSIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA

ALIQUOTE TASI 2015

Il Comune di Talamello ha stabilito l'aliquota TASI al minimo di legge, prevedendo, su tutti gli immobili e le aree fabbricabili l'1 per mille.

Scadenza il 16 dicembre 2015


ALIQUOTE IMU 2015

Abitazione principale: esente, eccetto le categorie catastali A1 A8 A9  e relative pertinenze per le quali l'aliquota dovuta è il 4 per mille.

Tutti gli altri immobili: aliquota dovuta è il 7,6 per mille.

Scadenza seconda rata a saldo il 16 dicembre 2015.


XXX° Fiera del Formaggio di Fossa - Ambra di Talamello

Centro storico di Talamello

12 - 13 - 14 - 15 Novembre 2015

XXX° Fiera del Formaggio di Fossa - Ambra di Talamello

12 - 13 - 14 - 15 Novembre 2015

Fiere autunnali a Talamello

Fiera delle Castagne

Domenica 11 ottobre 2015

nel Centro Storico di Talamello

Modalità temporanea acquisto buoni pasto mense scolastiche

La Notte Magica di San Lorenzo

Centro Storico di Talamello

10 agosto 2015

Esibizionisti - Talamello senza vergogna

Centro Storico di Talamello

14 agosto 2015

La Festa dei Ranocchi

Sabato 11 e domenica 12 luglio 2015

a Talamello


Concerto "La musica lirica USA"

 9 luglio 2015 alle ore 21,00

presso Auditorium Don Bosco di Talamello



CALCOLO IMPOSTA UNICA COMUNALE

E' possibile effettuare il calcolo

IMU, TASI, TARI

cliccando sul seguente link


CALCOLO I.U.C.

Esibizione della FANFARA di DOMUSNOVAS

Lara Swan presenta il suo nuovo romanzo "Thaïs"edito da Florence Art Edizioni

Il 9 maggio alle ore 16,30 il Museo Gualtieri "Lo Splendore del Reale" ospita la presentazione del nuovo romanzo di Lara Swan "Thais"
edito da Florence Art Edizioni

Comunicato stampa

OBIETTIVO ORCHIDEE

Alla scoperta delle Orchidee spontanee del Monte Pincio

Incontri e passeggiate

Programma

Presentazione del libro "Turno Branciforte" di Marco Davide Cangini


Talamello Wolf Trail - test specialized enduro 2015

INAUGURAZIONE DELLA CLASSE 2.0 - SCUOLA PRIMARIA DI TALAMELLO

Inaugurata il 25 marzo 2015 la Classe 2.0. della Scuola Primaria di Talamello.

 

ASTA DI BENEFICENZA

TALAMELLO 19 DICEMBRE 2014 ORE 20,30

c/o MUSEO GUALTIERI

TALAMELLO PAESE DEI PRESEPI

Fiera del Formaggio di Fossa - Ambra di Talamello

Elezioni provinciali 2014

Legge 7 aprile 2014 n. 56 'Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province e sulle Unioni di Comuni'

Elezione di 2° grado del Presidente della Provincia e del Consiglio Provinciale - 12 ottobre 2014

Tutte le informazioni sul sito della Provincia di Rimini >>> clicca qui

Risultati elezioni 12 ottobre 2014

Le Fiere D'Autunno "La Castagna" e "Il Formaggio di Fossa L'Ambra di Talamello"

"Notte magica di San Lorenzo"

Domenica 10 agosto 2014

Centro Storico di Talamello

Concerto "Il Belcanto da New York"

Martedì 5 agosto 2014 ore 21,00

Auditorium Don Bosco - Talamello

Con il contributo di Gruppo Hera S.p.A.

Lunedì 30 giugno 2014 ore 21,00 - Piazza Garibaldi - Talamello

Concerto di Musica Lirica

RISULTATI ELEZIONI 25 MAGGIO 2014

Inaugurato il 25 gennaio 2014 il nuovo Impianto di Illuminazione Pubblica a LED


Si è tenuta oggi, presso il Museo Gualtieri di Talamello, la presentazione della nuova illuminazione pubblica con innovative tecnologie LED ad alto risparmio energetico, in sostituzione integrale di tutti i corpi illuminanti pubblici in carico all’Amministrazione locale. Il Comune di Talamello è così il primo, a portare a compimento in maniera strutturale il progetto “La Valmarecchia illumina l’Europa”.

L’intervento ha riguardato l’intero territorio comunale; 432 punti luce Led. La tipologia dei punti luce è diversa secondo le varie specifiche  esigenze: corpi luminosi a LED di tipo stradale dove c'è traffico di veicoli, corpi luminosi non stradali nelle aree non accessibili ai veicoli come parchi e giardini. Notevoli i risparmi ottenuti sulla spesa energetica. Sulla Strada Provinciale n.258 “Marecchiese” e in Via Dell’Industria, ad esempio, il risparmio di costi oscillerà tra il 52,13% al 57,10%, fino ad arrivare, nella Strada Provinciale n.8 “Santagatese” in località Cà Francescone, ad un ribasso drastico che va dal 71,92% al 85,37%.

Oltre ad un notevole risparmio di spese per il consumo energetico, l’intervento porterà anche ad un minore impatto ambientale, in linea con i migliori standard di risparmio energetico e inquinamento luminoso, un contributo alla riduzione delle emissioni di CO2 e gas serra, una nuova cultura della luce con una maggiore attenzione all'l’economia ed all’ambiente.

I lavori effettuati e la loro progettazione rappresentano una sperimentazione che vede solo pochissimi antecedenti a livello internazionale. La realizzazione ha visto una stretta sinergia operativa tra il Comune di Talamello e i tecnici della Provincia di Rimini - Servizio Viabilità per la fase progettuale.

La nuova illuminazione, a regime, permetterà un risparmio delle spese di esercizio (che ricordiamo sono “spese fisse” per le amministrazioni pubbliche) per l’energia elettrica, riducendole drasticamente a circa un quinto di quelle attuali. Fornitore degli apparati è la ditta LITEK un’eccellenza locale, con sede a  Poggio Berni ,  tecnici che hanno ricevuto recentemente, il prestigioso incarico per riprogettare l’illuminazione pubblica del centro storico di Venezia, l'installatore è la Ditta Corazzini Elio di Montecopiolo. La realizzazione del progetto nel Comune di Talamello ha avuto l’importo complessivo di 108.314 euro.

“Risparmio energetico, efficienza e rispetto ambientale, sono queste – spiega Meris Soldati, assessore ai lavori pubblici della Provincia di Rimini – le tre grandi caratteristiche che caratterizzano questo progetto innovativo di cui Talamello si fa precursore nella nostra provincia. Un progetto di grande impatto anche dal punto di vista estetico, che migliora concretamente anche la qualità della vita dei cittadini. Insieme, Provincia di Rimini e Comune di Talamello hanno messo a punto, insieme ai tecnici, un sistema innovativo di illuminazione che, mi auguro, possa essere replicabile in un futuro prossimo anche da altri. Talamello ci ha creduto e oggi ha portato a casa un risultato importante: oggi, dove molte amministrazioni spengono le loro illuminazioni pubbliche per tagliare i costi, Talamello non solo le mantiene, ma le amplia e, soprattutto, lo fa tagliando drasticamente i costi. Spero che da questo esempio possa iniziare un inversione di tendenza, anche culturale, in grado di mettere a sistema l’attenzione all’ambiente con i costi e l’efficienza.”.

“ I risparmi ottenuti da questa opera serviranno, oltre che, a coprire le spese di realizzazione, ad una fase successiva  di ammodernamento ed adeguamento dell'intero complesso illuminante del Comune – aggiunge Il Sindaco del Comune di Talamello, Francesca Ugolini – ed a nome di tutta la cittadinanza ringrazio la Provincia di Rimini, i componenti dell'Amministrazione che in prima persona hanno seguito il progetto, l'ufficio tecnico comunale, gli esecutori ed i progettisti per il risultato conseguito.

Foto 1Foto 2  -  Foto 3 - Foto 4 - Foto 5 - Foto 6 - Foto 7  - Foto 8

Rassegna Stampa: Altarimini ; Acquisti Verdi ; Quotidiani Locali .

 

 

Nel cuore del Montefeltro, Talamello, borgo d'arte e di sapori

Talamello, panorama (foto di Giampiero Bianchi)

Il paese posto alle pendici del monte Pincio fu proprieta’ della famiglia Della Faggiola e poi dei Malatesta. E’ possedimento della chiesa feretrana fino al 1296, quando il ghibellino Maghinardo Pagani, conducendo riminesi e montefeltrani assieme(caso raro nella storia di queste terre) riuscì a conquistarlo. Il dominio duro’ poco e Talamello venne di nuovo soggiogato a Roma. Fu infeudato dal sommo pontefice a Uguccione della Faggiola, entrando sotto il controllo della casata.E’ il cardinale Egidio Albornoz che se lo riprende nel 1355.Nel 1390 il castello viene venduto a Galeotto Malatesta e poi nel 1416 confermato a Carlo Malatesta.Pio II lo infeuda,come altri borghi vicini tolti a Sigismondo Pandolfo Malatesta, ai Guidi di Bagno e ai Malatesta di Sogliano. Con essi (1490) ha “inizio” la produzione di polvere da sparo nei mulini di Talamello che si concludera’ nella seconda metà del secolo XX, dopo circa 500 anni di attività.Un cenno di attenzione merita sicuramente il piccolo cimitero abbastanza vicino al paese,in cui si trova la cella che racchiude piccoli tesori artistici: infatti è completamente decorata con affreschi, datati 1437, di Antonio Alberti da Ferrara. A Talamello c’è anche uno splendido Crocifisso del ‘300 che, ogni lunedì di Pentecoste, portato in processione, richiama fedeli da tutta la zona limitrofa; molti ritengono che l’autore di questo Crocifisso sia Giottodipinto nel 1300, è conservato sull’altare maggiore della seicentesca chiesa parrocchiale di S.Lorenzo; sempre in questa piccola ma preziosa chiesetta si può ammirare una Madonna con Bambino del ‘400, bella statua policroma lignea, ed un altrettanto ben fatto crocifisso ligneo del XVI secolo.
Il prestigioso patrimonio pittorico di Talamello è stato, nel 2002, arricchito con l’apertura del Museo-pinacoteca Gualtieri "Lo splendore del reale", costituito da oltre 40 tele che il pittore di origini talamellesi Fernando Gualtieri ha donato dal Comune.
Per chi capita in paese é d’obbligo una sosta alla grande fontana che ne abbellisce la piazza e la camminata boscosa fino al Pincio, dove, tra castagni, pini e ricco sottobosco, si può ammirare tutta la Valmarecchia. Curiosi sono i due depositi di polvere da sparo a forma ottogonale, dei secoli XIX e XX (loc. Campiano), unici testimoni sopravvissuti al termine della produzione.
Talamello è sede di importanti iniziative di valorizzazione di prodotti tipici. Ad ottobre la Fiera delle Castagne della Valmarecchia, mentre in novembre Talamello diventa la capitale del formaggio di fossa, con una bella fiera dedicata al prodotto: questa caciotta, tipica della zona, viene fatta riposare e maturare in fosse ottenute nel banco di roccia arenaria su cui è fondato il paese stesso (il nome infatti deriva da thalamos, cioe’ grotte, abitazione); dopo tre mesi di stagionatura la caciotta è pronta ad essere consumata e prende il nome di L’Ambra di Talamello (così "battezzata" dal poeta Tonino Guerra), considerati gli odori e i sapori con cui si arricchisce. Questa usanza di mettere il formaggio nelle fosse non nasce con intento culinario: tutto il procedimento pare risalga al medioevo quando gli allevatori della zona dovevano nascondere i formaggi ai predoni e ai ladri; o piu’ semplicemente era necessario che li conservassero per un periodo piu’ lungo senza che questi seccassero eccessivamente. In questo caso si perde un poco di poesia, ma il sapore di questo prodotto rimane sempre impareggiabile.
Talamello è noto anche come patria del musicista Amintore Galli, autore dell'Inno dei Lavoratori, che insieme a Bandiera Rossa e a L'Internazionale rappresenta uno dei tre inni più significativi del movimento operaio italiano.

 

Iniziative Giornata mondiale dell'alimentazione

Giornata mondiale dell'alimentazione

18 ottobre 2015

Volantino

Manifesto

Notizie

Bandi, concorsi, avvisi, ...

  • 21/05/16, scade il 30/09/16
    Nuova modalità on line di presentazione domande per fornitura gratuita libri di testo 2016/2017 - Scuola Secondaria [leggi]
  • 07/05/16, scade il 12/06/16
    Centro estivo al mare per bambini da 6 a 14 anni [leggi]
  • 05/05/16
    Centro Estivo per bambini da 3 a 6 anni [leggi]
  • 05/05/16, scade il 11/06/16
    Bando per l'assegnazione di sussidi a favore delle famiglie con un numero di figli pari o superiore a quattro [leggi]
  • 04/05/16, scade il 27/05/16
    Contributi a favore delle famiglie che ricorrono all’aiuto di assistenti familiari (BADANTI) [leggi]
  • 11/03/16, scade il 31/12/16
    Assegno di maternità - Anno 2016 [leggi]

PUBBLICAZIONI


"IN VALMARECCHIA"

il mensile d'informazione della valle

leggi,scopri e vivi la tua valle


WEBCAM METEO LIVE IN TALAMELLO

TALAMELLO WiFi Free

Servizio di trasporto di linea a chiamata

L'Amministrazione Comunale, con la partecipazione finanziaria del GAL Montefeltro, ha istituito un servizio di trasporto di linea a chiamata nelle frazioni del Comune di Talamello non servite direttamente da mezzi pubblici, collegandoli così al centro storico.


PER PRENOTAZIONE SERVIZIO CHIAMARE IL CENTRALINO COMUNALE ALLO

0541/920036


Distretto Culturale Evoluto Urbino Montefeltro

Avviso Pubblico

Il legale rappresentante della Farmacia Murattini di Talamello

ha comunicato che la stessa rimarrà aperta dal lunedì al sabato (compreso) con il seguente orario:

8.30-13.00

15.30-19.30

© 2005-2016 Comune di Talamello - Gestito con docweb - [id]